A cosa serve





A COSA SERVONO GLI IMPIANTI

I denti vengono persi a causa di varie malattie (carie, piorrea ecc.) o a causa di traumi. 

edentulia parodontopatico  edentulia traumatica 

Fino a qualche decennio fa, la perdita dei denti comportava l’inconveniente di portare una protesi rimovibile parziale, o totale. Queste protesi mobili rappresentavano un grosso handicap psicologico e spesso non risultavano efficaci, ne dal punto di vista funzionale che estetico.

dentiera in bicchiere

Oggi, gli impianti ci permettono quasi sempre l’inserimento di protesi fisse, funzionali , durevoli , esteticamente soddisfacenti.

 sorriso e cagnolino

Un tempo, di fronte alla perdita di un solo dente, la soluzione obbligata e tradizionale prevedeva la limatura dei due denti vicini che venivano poi ricoperti con due corone protesiche, unite insieme da una corona che sostituiva il dente mancante (protesi a ponte).

 schema ponte 3 elementi

In alternativa si poteva costruire un così detto “ponte adesivo” costituito da una corona per la sostituzione del dente mancante e due alette metalliche da cementare sulla parte interna dei denti vicini.

schema maryland 

Gli evidenti svantaggi della prima tecnica sono dati dalla necessità di limare due denti, magari sani; i possibili inconvenienti della seconda tecnica erano i rischi di decementazione del ponte adesivo.

Oggi con l’inserimento di un impianto singolo e la successiva applicazione di una corona su di esso, si evita di danneggiare i denti vicini ottenendo una soluzione fissa, stabile e duratura.

 ponte edentulia singola  impianto edentulia singola

Se manca più di un dente, la soluzione tradizionale prevedeva una protesi a ponte fisso più estesa, oppure una protesi rimovibile con un appoggio più ampio su denti, palato e gengive.

 scheletrato

Nella stessa situazione, con gli impianti dentari, ogni impianto può sostituire uno dei denti mancanti o fungere da pilastro per un ponte più lungo. L’evidente vantaggio è rappresentato dal non dover ricorrere ad una protesi mobile e al non dover limare molti denti sani.

 schema impianti straumann

Nell’edentulia totale (perdita di tutti i denti) la soluzione tradizionale consiste nella protesi totale (dentiera), mobile, con le ben note conseguenze:

 edentula

Gli impianti possono servire per rendere la protesi totale rimovibile più stabile (pochi impianti), o renderla addirittura fissa (almeno 5-6 impianti per arcata dentaria).

Nel caso della protesi rimovibile totale, la maggiore stabilità rispetto a quella tradizionale è data dal migliore ancoraggio ottenuto con  incastri o magneti sugli impianti.

 overdenture

Nella protesi totale fissa la stabilità totale è ottenuta per avvitamento o cementazione  della protesi sovrastante sugli impianti.

 protesi totale su impianti  protesi totale schema

Quest’ultima soluzione previene l’atrofia dell’osso mascellare mantenendo un buon supporto per i tessuti facciali (labbra e guance del paziente) e mantenendo un aspetto del viso più giovane.

Funzionalmente ed esteticamente questa protesi è paragonabile alla dentatura naturale.

 mela









Copyright © by Studio odontoiatrico della Dott.sa Marina Cotti - Cagliari All Right Reserved.

Pubblicato su: 2009-12-13 (999 letture)

[ Indietro ]