Carico immediato





IMPIANTI A CARICO IMMEDIATO

In alcuni casi (condizioni e morfologia dell’osso adatte) è possibile adottare protesi chiamate “a carico immediato” con l’applicazione delle stesse entro le 24 ore dall’inserimento degli impianti. Un grande passo avanti è stato infine fatto grazie alla programmazione del intervento di inserimento degli impianti mediante studio accurato della radiografia (3D) dell’osso mascellare e dei modelli dell’osso simulati al computer. 

dima chirurgica Nobel 

Il carico immediato è una procedura che richiede la presenza di una qualità e quantità d’osso eccellenti e può essere applicato solo nei casi in cui il carico masticatorio delle protesi immediate può essere suddiviso su un numero di impianti elevato. 

 panoramica x ray

L’osso di ottima qualità e quantità dovrebbe poter ancorare stabilmente i singoli impianti sin dall’inizio; se questa condizione non fosse presente il protocollo convenzionale è l’unico utilizzabile, con conseguente applicazione differita della protesi definitiva.

I vantaggi di questa tecnica sono dati dal notevole guadagno di tempo in termini di qualità della vita del paziente.

I rischi da sovraccarico dell’osso e mancata osteointegrazione dell’impianto vanno soppesati, per ogni singolo caso, e spiegati con chiarezza al paziente.

Il protocollo operatorio più preciso ed accurato per la protesi a carico immediato su impianti è quello proposto dalla casa farmaceutica NOBEL –BIOCARE.

Esso prevede:

gesso 

 

 pianificazione 3D

dima nobel guide

laboratorio

Il giorno dell’intervento, dopo aver eseguito l’anestesia locale, la maschera chirurgica viene fissata in bocca con delle micro-viti che si appoggiano su una zona precedentemente anestetizzata.

 

 mascherina applicata

La mascherina permette l’inserimento degli impianti secondo una direzione e per una lunghezza prestabilita grazie all’analisi dell’osso sul computer.

Non deve essere eseguita un’incisione della gengiva col bisturi lungo tutta l’arcata, ma si eseguiranno dei singoli, piccoli carotaggi di gengiva, nel punto di inserzione di ogni impianto. 

schema mucotomia

Ad impianti inseriti, la maschera chirurgica viene rimossa, non è necessario alcun punto di sutura, e la protesi può essere immediatamente avvitata sugli impianti.

 impianti inseriti                     denti montati

   









Copyright © by Studio odontoiatrico della Dott.sa Marina Cotti - Cagliari All Right Reserved.

Pubblicato su: 2009-11-25 (951 letture)

[ Indietro ]