ESTETICA e PROTESI

L’estetica del sorriso si basa sull’armonia della forma, del colore e della posizione dei denti. Se la natura non ci ha favorito o se per vari motivo i denti si sono rovinati abbiamo gli strumenti per migliorarne l’aspetto.

Per modificare le malposizioni ci serviamo dell’ortodonzia, per migliorare la forma e il colore utilizzeremo tecniche di estetica dentale o di protesi.

bel sorriso 

 SBIANCAMENTO

 Il colore dei denti è determinato dalla genetica; lo ereditiamo quindi dai nostri genitori. Nel corso della vita vari fattori possono modificarlo, a partire dalla prima infanzia, quando i denti permanenti si formano.

Le variazioni più frequenti sono date da:

pigmentazione da antibiotici 

 effetto marmorizzato da fluorosi

 

pigmentazione da fumo

 

 

I metodi di sbiancamento disponibili oggi sono due: esterno (denti vitali) ed interno (denti devitalizzati).

Lo sbiancamento esterno può essere fatto con un metodo veloce nello studio odontoiatrico o con un metodo casalingo che il paziente fa a casa per circa due settimane.

La tecnica veloce consiste nell’isolamento delle gengive e nell’applicazione di gel sbiancanti acidi sulla superficie dei denti. Questi gel possono essere attivati da lampade a luce ultravioletta o da apparecchi laser; la procedura è ripetuta più volte sostituendo il gel sbiancante. Viene effettuata in una o due sedute.

 applicazione gel sbiancante

Lo sbiancamento casalingo si effettua con dei gel a contenuto acido minore, ma da applicare con una mascherina personalizzata trasparente per due settimane di tempo. E’ una tecnica che necessita metodicità e pazienza.

kit sbiancamento casalingo 

Lo sbiancamento provoca un aumento temporaneo della sensibilità dentale, in special modo nei pazienti parodontopatici dove la retrazione gengivale ha scoperto parzialmente le radici. Questa azione è dovuta alla rimozione, da parte dell’acido, del materiale pigmentato che si trova fra i prismi dello smalto, e impedisce una corretta riflessione della luce, e di parte dello smalto stesso. Questa asportazione comporta una micro-apertura che consente un più rapido passaggio degli stimoli sensoriali ai recettori dei nervi interni al dente e determina l’aumento di sensibilità.

 effetti del gel sullo smalto

Lo sbiancamento è una tecnica che garantisce un risultato temporaneo perché in quegli stessi microsolchi interprismatici “lavati” dai gel acidi si depositano facilmente nuove pigmentazioni. I risultati hanno una durata variabile da soggetto a soggetto e possono resistere da sei mesi a qualche anno; ripetere lo sbiancamento frequentemente comporta una asportazione progressiva sempre maggiore di materiale interprismatico e una sempre più facile deposizione di nuovi pigmenti scuri nei solchi sempre più profondi.

 sbiancamento

Lo sbiancamento interno può essere utilizzato quando l’accesso alla parte interna del dente è stato aperto per poter eseguire una cura endo-canalare della radice (devitalizzazione); questo tipo di sbiancamento è duraturo perché dopo il trattamento, le superfici sbiancate dall’interno vengono sigillate e chiuse definitivamente.

FACCETTE ESTETICHE (Veneer)

Sono delle faccette in ceramica (porcellana), molto sottili, che vengono incollate sulla parte anteriore dei denti frontali con una tecnica adesiva  permanente.

Il risultato estetico è superlativo con una riproduzione ottimale della traslucenza e del colore dei denti naturali.

 faccetta in porcellana

Il trattamento è molto meno traumatico rispetto ad una corona completa, perché la quantità di sostanza dentale che viene asportata per preparare il dente è molto minore. Oltre ad essere molto belle le faccette sono molto resistenti e durature, e non vengono toccate dall’usura masticatoria.

 schema tecnica preparazione dente

Il margine delle faccette a livello del margine gengivale è estremamente sottile e non deve essere posto al di sotto della gengiva. Questo elimina il pericolo di irritazioni che a volte sorgono quando si applica una corona completa i cui margini sfiorano la gengiva.

risultato estetico 

Le faccette sono particolarmente indicate quando i denti frontali hanno bisogno di una correzione della forma. Quando i denti che accoglieranno le faccette sono particolarmente scuri, è utile trattarli preventivamente con uno sbiancamento chimico. Quando sono presenti piccoli diastemi o leggeri difetti di posizione e di colore le faccette danno degli ottimi risultati.

 faccette multiple

La manutenzione di una faccetta è la stessa da utilizzare per i denti naturali, ossia una igiene orale corretta del dente e del margine gengivale. L’unico svantaggio è il costo abbastanza elevato.

PROTESI

Le protesi rimovibili sono una soluzione estetica molto economica per sopperire all’assenza di elementi dentali.

Le protesi fisse rappresentano invece una soluzione estetica e funzionale definitiva e molto resistente.

 corona singola  protesi fissa gruppo frontale

 (per maggiori dettagli consulta le pagine apposite)